SOLIDARIETA’. Domani in piazza con l’Auser per sostenere il Filo d’Argento

Domani, 30 maggio, torna l’appuntamento con la solidarietà: i volontari dell’Auser saranno nelle principali piazze italiane con gli spaghetti biologici per sostenere il Filo d’Argento, il servizio telefonico dedicato agli anziani soli ed emarginati. Sono oltre 5 milioni e 600mila gli anziani che vivono in solitudine, di cui il 38% sono donne. Da 20 anni la rete di solidarietà del Filo d’Argento Auser è impegnata ad aiutare queste persone; lo scorso anno il Filo d’Argento ha risposto a 500.000 chiamate ed effettuato 1 milione 245 mila interventi di aiuto alla persona. I punti di ascolto sono 120 e i volontari mobilitati 15.310, per un totale di oltre 2 milioni e 500 mila ore di volontariato.

Quest’anno l’associazione ha deciso di devolvere tutti i fondi raccolti a favore degli anziani abruzzesi colpiti dal terremoto. In particolare serviranno per finanziare l’acquisto di un automezzo, un vero e proprio Filo d’Argento mobile, attrezzato per percorrere le strade di montagna che svolgerà visite periodiche agli anziani presenti nei diversi campi, attività di sostegno, trasporto, aiuto nel disbrigo delle varie pratiche.

E’ prevista inoltre la realizzazione a Coppito di un Centro Anziani Auser in una apposita struttura prefabbricata, punto di incontro e di socializzazione per gli anziani sfollati e per tutta la cittadinanza.

"Vogliamo testimoniare in questo modo la nostra solidarietà concreta agli anziani abruzzesi colpiti dal terremoto – ha sottolineato il presidente nazionale Michele Mangano – Non si sentiranno soli, soprattutto nella fase successiva all’emergenza. La pasta che si troverà in piazza sabato 30 maggio assume quindi un significato particolare, la offriamo in cambio di un contributo per rendere forte il Filo d’Argento e dare speranza e dignità a tanti anziani soli".

La pasta dell’Auser è frutto del Progetto Libera Terra che, grazie alla legge 109 del ’96, restituisce alla collettività beni confiscati alle mafie con l’obiettivo di sviluppare un circuito economico legale e virtuoso. Una pasta "antimafia" che aiuta gli anziani. Madrina dell’appuntamento di domani è la conduttrice televisiva Rita Dalla Chiesa, da sempre attenta alle tematiche di giustizia e legalità.

 

Comments are closed.