SOLIDARIETA’. Genova, venerdì il Derby contro la SLA

Riparte ancora una volta dal calcio la lotta alla Sclerosi Laterale Amiotrofica, la malattia degenerativa che colpisce soprattutto ex atleti professionisti. Venerdì prossimo a Genova, allo stadio di Marassi, scenderanno in campo tutti i più grandi campioni del Genoa e della Sampdoria di ieri e di oggi per il Derby della Solidarietà, organizzato dall’ex calciatore Marco Nappi. Il ricavato della serata andrà interamente all’Associazione Gigi Ghirotti, che sta costruendo un hospice dedicato ai malati di Sla, e alla fondazione Stefano Borgonovo, creata dall’ex attaccante di Fiorentina e Milan colpito alcuni anni fa dal morbo di Gehrig.

"Uniti contro la Sla" segue di alcuni mesi la partita Fiorentina-Milan che aveva acceso a Firenze i riflettori su questa patologia conosciuta meglio come "la stronza" per come attacca le persone, devastando il fisico e lasciando perfettamente lucida la mente; il suo obiettivo è quello di coinvolgere due tra le più belle tifoserie d’Europa in una gara di solidarietà per sostenere la ricerca su cui oggi contano circa 5000 malati in tutta Italia. La scienza medica, infatti, non ha finora ancora ottenuto risposte soddisfacenti sulle cause e sulle possibili cure per questa malattia.

Sono quasi da fantascienza calcistica i nomi dei giocatori che hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa e si sfideranno in quella che vuole essere soprattutto una festa: per il Genoa giocheranno tra gli altri Giuseppe Sculli, Stefano Eranio, Domenico Criscito, Matteo Ferrari e l’attuale allenatore Giampiero Gasperini; per la Sampdoria scenderanno in campo Antonio Cassano, Gennaro Del Vecchio, Roberto Mancini e Walter Mazzarri. A presentare la serata sarà inoltre la conduttrice Simona Ventura.

Ottima finora la risposta del pubblico che potrà acquistare i biglietti sino all’ultimo minuto presso le ricevitorie, lo stadio, il Genoa Store e il Sampdoria Point; numerosi anche gli sponsor che hanno sostenuto gli organizzatori, tra i quali vi è pure la sede ligure Movimento Difesa del Cittadino, da sempre impegnata nel sostegno di anziani, disabili e persone affette da malattie rare. "Non è perché sono pochi che questi cittadini devono essere abbandonati – sottolinea Vittorio Bigliazzi, responsabile di MDC Liguria. Mentre Franco Henriquet, presidente della Gigi Ghirotti spiega: "I malati di Sla, e quindi pure le loro famiglie, hanno bisogno di un’assistenza strettissima e costosa. Perciò abbiamo deciso di aiutarli fornendo loro un punto di riferimento, di degenza e di sollievo". Magliette e gadget della serata, insieme ad altri cimeli calcistici, infine, saranno messi all’asta per "Stelle nello sport", raccolta fondi annuale di sostegno al progetto Sla della Gigi Ghirotti.

Comments are closed.