SOLIDARIETA’. Il 12 maggio parte la Settimana Nazionale della Sclerosi Multipla

Un nuovo caso ogni 4 ore. La sclerosi multipla è ancora una malattia senza cura. Per questo è fondamentale la ricerca scientifica, unica efficace arma contro la patologia. Per sensibilizzare i cittadini al tema dal 12 al 20 maggio prossimi si celebra la Settimana Nazionale della Sclerosi Multipla, a cura dell’AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla) e dalla sua Fondazione. Nel corso dell’iniziativa sono previsti incontri informativi con esperti e l’attiviazione di un Numero Verde (800.80.30.28) dalle h.8.00 alle h.22.00.

"L’unica prevenzione è la ricerca. Per sostenerla ogni minuto è prezioso. Acquistane uno su www.unminutoallaricerca.it. Ci aiuterai a guadagnare tempo". Questo lo slogan scelto per la campagna dell’AISM, per sottolineare l’importanza della rapidità di azione negli studi scientifici. Attraverso il sito sarà infatti possibile acquistare minuti per sostenere la ricerca scientifica sulla SM. Ogni singola donazione on line sarà tradotta in tempo (ogni euro equivale a un minuto).

Numerosi gli eventi in programma durante la Settimana Nazionale: l’inaugurazione a Napoli del Centro di Ricerca in Alti Studi di Risonanza Magnetica sulla sclerosi multipla e patologie similari realizzato dalla Seconda Università degli Studi di Napoli e dalla FISM – Fondazione Italiana Sclerosi Multipla; l’assegnazione del Premio Rita Levi Montalcini a un giovane ricercatore distintosi nella ricerca sulla malattia; la presentazione del primo Bilancio Sociale dell’AISM; incontri informativi presso i Centri clinici per la SM e confronti con gli esperti.

Comments are closed.