SOLIDARIETA’. Istituto Italiano Donazioni: raccolta fondi positiva per il No Profit

Le attività di raccolta fondi delle Organizzazioni non profit (ONP) segnano un miglioramento continuo e costante dal 2008 alle aspettative relative all’anno in corso, e per il 2010 si segnalano in lieve ripresa. È quanto emerge dalla quinta rilevazione semestrale dell’indagine "L’andamento delle raccolte fondi nel 2010" realizzata dall’Osservatorio di sostegno al non profit sociale dell’Istituto Italiano della Donazione (IID). I dati sono stati raccolti su un campione di 109 ONP (statisticamente non rappresentativo dell’intero Terzo Settore Italiano) ed evidenziano per il 2010 una leggera ripresa rispetto a quanto emerso nel corso delle precedenti edizioni della stessa ricerca. In particolare, si legge in una nota dell’IDD, "il 30% delle Organizzazioni non profit del campione intervistato risponde di avere raccolto di più rispetto all’anno precedente, dove a riferire un risultato positivo era solo il 26. In tutto aumenta di 7 punti percentuali il numero delle Organizzazioni che sembrano avere migliorato le proprie raccolte fondi nel 2010".

A trainare il tutto è soprattutto il periodo natalizio: "la percentuale (30%) delle Organizzazioni non profit che ha segnalato un miglioramento nel corso dell’anno, a Natale sale di altri 6 punti percentuali (arrivando a 36%) e le ONP che riferiscono un peggioramento, scendono dal 33% (dell’intero 2010) al 21% del periodo natalizio".

La ricerca ha chiesto anche le previsioni per l’anno in corso. Ebbene, il 43% del campione intervistato prevede un miglioramento della propria raccolta fondi, contro un 16% che invece ritiene più probabile un peggioramento. Complessivamente si rileva una situazione che si è evoluta positivamente nel corso degli ultimi anni: "Da un’analisi complessiva che confronta le stime sull’andamento delle attività di raccolta fondi, dal 2008 fino al dato relativo alle aspettative per l’anno in corso, viene evidenziato un miglioramento costante e continuo dei risultati emersi nel corso delle diverse rilevazioni effettuate da IID in questi anni".

Comments are closed.