SOLIDARIETA’. L’Aquila, al via centro polifunzionale grazie a Coca Cola e Cittadinanzattiva

Mensa, biblioteca, sala internet e aule studio: sono alcuni dei servizi previsti per la struttura polifunzionale per gli studenti inaugurata questa mattina a l’Aquila realizzato dopo il terremoto del 2009 grazie al contributo di Coca-Cola e Cittadinanzattiva Onlus. Il centro è stato completato dal Dipartimento della Protezione Civile anche grazie ai 410mila euro frutto dell’attività di raccolta fondi promossa da Coca-Cola e Cittadinanzattiva. "È per tutti noi di Coca-Cola un onore assistere all’inaugurazione di questa incredibile struttura destinata ai ragazzi" ha dichiarato Fausto Rubini, direttore dello stabilimento Coca-Cola HBC Italia di Oricola (AQ). "Dopo i difficili giorni del terremoto, in cui il nostro impianto è servito da base logistica per lo smistamento dei beni di prima necessità per Croce Rossa Italiana e Protezione Civile, con l’aiuto di tanti colleghi volontari, giornate come queste dimostrano che con determinazione, impegno e responsabilità si possono raggiungere grandi risultati".

"In un clima generale di sfiducia che si respira nel Paese, da L’Aquila giunge una buona notizia" ha dichiarato Antonio Gaudioso, vicesegretario generale di Cittadinanzattiva, l’associazione che, tra l’altro, è parte civile in 6 dei procedimenti aperti dopo il terremoto del 6 aprile 2009. "Come dimostra questa esperienza, la salvaguardia e la tutela dei beni comuni sono un terreno privilegiato di partnership virtuose tra mondo delle imprese e associazionismo civico, che andrebbero favorite nel quotidiano e non solo in un contesto emergenziale".

Comments are closed.