SOLIDARIETA’. Legambiente denuncia: “Taglio pesante alla cooperazione”

L’Associazione Legambiente, commentando i provvedimenti previsti dalla prossima Finanziaria, lancia l’allarme sulle risorse destinate alla solidarietà ed agli aiuti umanitari, che da anni contraddistinguono il Nostro Paese. Duri gli attacchi al Governo: "A fronte di annunci come il 5 per mille – dichiara Roberto Della Seta, presidente di Legambiente – motivati con il sostegno al volontariato e agli aiuti umanitari ma nella migliore delle ipotesi utilizzabili solo dal 2007, il governo Berlusconi con questa finanziaria taglia immediatamente in modo vergognoso la cooperazione allo sviluppo, per le risorse a dono, di quasi il 40% passando da 552 a circa 352 milioni."

A fronte di un impegno economico- si legge nella nota- di 600 milioni di euro, destinati alla missione italiana in Iraq, la somma a disposizione dei Paesi in difficoltà è di soli 400 milioni. "Chiediamo dunque – conclude Della Seta – che la parte dell’8 per mille destinata impropriamente alle cosiddette "missioni di pace", torni ad essere destinata a ciò per cui è stata introdotta ovvero ai paesi in via di sviluppo, ai quali per troppo tempo il governo ha fatto solo promesse".

 

Comments are closed.