SOLIDARIETA’. Piccoli Comuni adottano borghi abruzzesi

Si è tenuta ieri Voler Bene all’Italia, l’iniziativa di Legambiente dedicata ai piccoli comuni. Quest’anno i 1700 borghi coinvolti hanno adottato 23 borghi abruzzesi colpiti dal sisma del 6 aprile in segno di solidarietà. Il gemellaggio permetterà di fornire concreti aiuti per la ricostruzione di Barete Barisciano, Cagnano Amiterno, Campotosto, Capitignano, Caporciano, Carapelle Calvisio, Castel di Ieri, Castelvecchio Subequo, Fossa, Goriano Sicoli, Montereale, Ocre, Pizzoli, Poggio Licenze, Prata D’Ansidonia, San Demetrio Ne’ Vestini, San, Pio Delle Camere, Sant’Eusanio Forconese, Santo Stefano di Sessanio, Tione degli Abruzzi, Villa Santa Lucia degli Abruzzi, Villa Sant’Angelo.
L’iniziativa è stata anche l’occasione per presentare un Patto per la Rinascita: un patto per la ricostruzione condiviso con le realtà imprenditoriali, associative e culturali della regione fatto di 10 punti dedicati alla sicurezza, alla legalità, al patrimonio culturale e sociale di queste zone per un futuro sostenibile e proficuo per tutti.

DOC. Il Patto per la Rinascita

Comments are closed.