SOLIDARIETA’. Roma: freddo, metro aperte per i senza fissa dimora

Roma aggiunge al Piano freddo l’apertura delle stazioni della metropolitana per dare assistenza ai senza fissa dimora in questi giorni di gelo. Come ha annunciato l’assessore alle Politiche sociali di Roma Capitale, Sveva Belviso, "Roma Capitale a causa dell’irrigidimento delle temperature, oltre ai 1400 posti in accoglienza per i senza fissa dimora presenti sul territorio capitolino, 650 dei quali attivi per il Piano freddo, ha disposto così come segnalato dall’Aeronautica Militare e dalla Protezione Civile, in collaborazione con Atac e Ama, l’apertura straordinaria notturna delle metropolitane dalla serata del 15 dicembre fino alla mattina del 20. Ciò per consentire il ricovero di persone senza fissa dimora che, a diversi titoli, non hanno accettato l’assistenza capitolina. Per la linea A della metropolitana resteranno aperte le stazioni di Barberini, Flaminio, Piazza Vittorio e piazza San Giovanni, per la linea B, le stazioni Piramide,Tiburtina e Ponte Mammolo".

L’assessore ha inoltre rivolto un appello ai cittadini affinché segnalino i casi difficili al numero verde della Sala Operativa Sociale comunale 800.44.00.22 attivo tutti i giorni h24. "Il Piano freddo – ha spiegato l’assessore Belviso – prevede quest’anno un aumento del 10% dei posti letto disponibili rispetto al 2009 e la possibilità, per chi ha gravi problemi di salute, di avere accoglienza h24. Lo scorso anno – ha ricordato – sono stati oltre 60mila i posti a disposizione, 10mila gli interventi effettuati dalla Sala Operativa Sociale e 100mila i pasti erogati. Il nostro obiettivo è far si che eventi atmosferici legati alle stagioni, come il freddo e il caldo, non assumano più il carattere dell’ emergenza, ma siano affrontati attraverso una pianificazione di interventi completa e strutturata".

Comments are closed.