SOLIDARIETA’. Sisma in Abruzzo, le attività del CSVnet

Tutta la rete di CSVnet, il Coordinamento Nazionale dei Centri di Servizio per il Volontariato, continua ad essere al fianco della popolazione, delle associazioni locali e di tutto il Volontariato impegnato nei soccorsi nel territorio abruzzese colpito dal sisma del 6 aprile scorso, mettendo a disposizione il suo apparato di risorse umane ed economiche per contribuire alla ricostruzione sociale del territorio abruzzese.

Dal 9 aprile CSVnet e il Coordinamento dei Centri di Servizio abruzzesi sostengono l’impegno del Centro di Servizio per il Volontariato de L’Aquila con la realizzazione, grazie al contributo di tutta la rete dei Centri, di una sede provvisoria del CSV aquilano nel campo di Acquasanta, composta da un camper attrezzato con due postazioni internet e due tende predisposte rispettivamente ad uso ufficio e sala riunioni, messe a disposizione per tutte le associazioni di volontariato presenti sul territorio abruzzese.

La collaborazione attiva fra il Volontariato locale e i CSV abruzzesi si sta articolando non solo sul piano organizzativo, attraverso un’azione strategia e progettuale che coinvolge anche tutti gli attori economici del territorio per il rilancio della città, ma anche sul piano della raccolta fondi, tramite l’attivazione del conto corrente bancario IT 27 N 05018 12100, promosso dalle Organizzazioni di Volontariato de L’Aquila e dal CSV de L’Aquila, intestato a Banca Popolare Etica, volto a raccogliere risorse economiche a favore di interventi a sostegno del rilancio della comunità aquilana.

La rete dei Centri di Servizio sta cercando di individuare, in linea con la propria mission, altre forma di sostegno solidale alle popolazioni e i Centri di Servizio abruzzesi. L’ipotesi è quella di pianificare, grazie ad un accordo con i Comitati di Gestione regionali, le Fondazioni bancarie, e il Volontariato, un intervento straordinario di progettazione sociale per l’Abruzzo, che utilizzi 2 milioni di euro già disponibili per la progettazione sociale del meridione per sostenere economicamente i progetti delle associazioni abruzzesi, anche attraverso forme innovative di contributo a fondo perduto e forme di garanzia per l’attivazione di fidi.

Il costante dialogo e intesa con la Protezione Civile e le Organizzazioni di Volontariato presenti dal primo giorno sul territorio garantisce a tutto il sistema di CSVnet di lavorare e pianificare il proprio intervento in linea con gli altri attori dell’emergenza e quanto il Governo e le Istituzioni locali stanno già attuando.

Comments are closed.