SOLIDARIETA’. Torna nel week end l’iniziativa “Abbiamo RISO per una cosa seria”

Duemila volontari impegnati in oltre 700 piazze italiane. Sono i numeri che contraddistiguono l’edizione 2008 di "Abbiamo RISO per una cosa seria", l’iniziativa di solidarietà per combattere la fame nel mondo, organizzata da FOCSIV (Federazione Organismi Cristiani Servizio Internazionale Volontariato) con il patrocinio del Segretariato Sociale Rai. Basta un piccolo contributo di 5 euro per partecipare al finanziamento dei 27 progetti di di sovranità alimentare in 19 Paesi del Sud del Mondo in Africa, Sudamerica, Europa dell’Est e Asia. I cittadini che effettueranno la donazione riceveranno un Kg di riso Thai proveniente dal commercio equo e solidale del marchio Fairtrade.

Tra gli stand allestiti nelle principali piazze di tutta Italia, saranno in prima fila i volontari della FOCSIV, ma anche studenti, gruppi parrocchiali, scout e missionari. "La Focsiv, ha dichiarato Sergio Marelli, Direttore Generale della Federazione – con i suoi 900 volontari in tutto il mondo, è impegnata in circa 800 progetti a favore dei poveri e degli esclusi nei Paesi in Via di Sviluppo. Ogni sua iniziativa è in gran parte autofinanziata, potendo da sempre contare sulla sensibilità degli italiani. È così che ‘Abbiamo RISO per una cosa seria’, nella quinta edizione dello scorso anno, ha raccolto 150.000 euro, destinati a 26 progetti di diritto al cibo in Africa, Asia, Sudamerica ed Europa orientale. Obiettivo per l’anno in corso è raddoppiare questo risultato". La campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi quest’anno si svolgerà in concomitanza con il 60° anniversario della dichiarazione universale dei diritti umani. L’edizione 2008 avrà come testimonial d’eccezione l’attore Antonello Fassari, volto noto della televisione grazie a fiction come "I Cesaroni" e "Medicina Generale".

Comments are closed.