SOLIDARIETA’. Un piatto di riso per uno yogurt: iniziativa “Danone per Haiti”

Raggiungere i 10 milioni di piatti di riso entro la fine del 2010 per aiutare gli abitanti haitiani, vittime del terribile terremoto che ha colpito la zona lo scorso 12 gennaio. E’ l’ambizioso obiettivo di Danone S.p.A. e della Fondazione Francesca Rava – N.P.H. Italia Onlus, che insieme hanno sviluppato un progetto a sostegno della popolazione di Haiti, nella fase post emergenza.

Per ogni confezione del nuovo yogurt "Danone per Haiti", che è da ieri sugli scaffali dei supermercati, verrà donato, nell’ambito del programma alimentare gestito da N.P.H. Haiti, un piatto di riso agli abitanti haitiani.

"Il nostro presidente, Franck Riboud, ci ricorda spesso come gli obiettivi economici del Gruppo Danone non possono prescindere dall’impegno sociale. E questo concetto anima tutte le iniziative di Social Business che portiamo avanti e quindi anche l’ambizioso progetto Danone per Haiti" spiega Xavier Mitjavila Amministratore Delegato e Presidente Danone S.p.A.

L’incontro tra Danone e la Fondazione Francesca Rava si è rivelato sin da subito efficace e in grado di creare sinergie positive per portare un aiuto concreto alla popolazione di Haiti, Paese in cui un bimbo su tre muore prima dei cinque anni di vita. "La Fondazione ha riconosciuto in Danone un valido partner per i suoi progetti – commenta Mariavittoria Rava, Presidente Fondazione Francesca Rava – N.P.H. Italia Onlus – grazie anche alla volontà dell’azienda di integrare il progetto nella routine dei processi aziendali mettendo al servizio di una causa sociale le proprie competenze specifiche di business."

Il percorso "Danone per Haiti" prevede tra l’altro la partecipazione straordinaria di una squadra di ragazzi dall’orfanotrofio N.P.H. Kay Sainte Hélène di Kenscoff vicino a Port Au Prince all’undicesima edizione della Danone Nations Cup, torneo giovanile internazionale di calcio a 9 organizzato dal Gruppo Danone in oltre 40 paesi del mondo, un blog (www.danoneperhaiti.it) ed altre iniziative di sensibilizzazione e raccolta fondi a favore della Fondazione.

Comments are closed.