SOLIDARIETA’. Una rosa equosolidale per San Valentino

Regalare dei fiori a San Valentino è da sempre considerato un gesto galante e romantico. Tanto più se si tratta di rose equosolidali! Trovarle non è così difficile: Fairtrade certifica infatti delle rose che provengono dal Kenya e che sono distribuite presso alcuni supermercati, come Coop e Pam. Come riconoscerle? Rispettivamente presentano il marchio "Solidal" e "Flora Toscana".

Acquistare le rose equosolidali per un regalo speciale a San Valentino – si legge in una nota di Fairtrade – non significa solo continuare a dare opportunità di mercato a questi produttori, ma preservarli da condizioni di lavoro difficili. Il Kenya è uno dei paesi più coinvolti nell’esportazione di questo bellissimo fiore, per il basso costo della manodopera e per l’assenza di controlli negli ambienti di lavoro. Questo tipo di produzione può richiedere infatti ottanta passaggi chimici durante il ciclo e molti lavoratori sono privi di contratto, con stipendi iniqui, lavorano fino a 20 ore al giorno e non utilizzano alcuna protezione mentre impiegano i pesticidi.

La certificazione Fairtrade garantisce invece che le piantagioni in cui lavorano queste organizzazioni sono state scelte sia per le tecniche colturali utilizzate che per il rispetto degli standard SA 8000. In poche parole: poco impiego di acqua e fertilizzanti e di lavoratori nel rispetto dei loro diritti.

Comments are closed.