Saldi invernali, i consigli dei consumatori

Al via i saldi invernali. I consumatori potranno così fare acquisti convenienti e a buon prezzo, ma dovranno essere preparati ed attenti per evitare vere e proprie fregature. Per questo molte associazioni dei consumatori hanno messo a punto alcuni consigli per i cittadini. Sarà il 5 gennaio il primo giorno di saldi, con Napoli. Tra le altre città seguono, il 6 gennaio. Genova e Torino, e il 7 Bari, Bologna, Firenze, Milano, Palermo, Venezia. A Roma gli acquisti a prezzi scontati si potranno fare dal 13 gennaio mentre le ultime città a partire sono Catanzaro e Campobasso, il 15 gennaio. CLICCA QUI PER SCARICARE IL CALENDARIO DEI SALDI

Confcommercio stima un valore dei saldi invernali di oltre 4,5 miliardi di euro (quasi il 4% in più rispetto all’anno scorso), che incidono per il 15% sul fatturato del settore e per i quali ogni famiglia, in media, spenderà poco meno di 400 euro.

Accanto ai saldi ulteriori vantaggi o facilitazioni ai consumatori possono essere offerti dai commercianti che aderiscono alle iniziative promosse sull’intero territorio nazionale da Federmoditalia, come "Saldi Chiari", "Saldi Trasparenti", "Saldi Tranquilli", "Saldi Doc" e "Saldi Garantiti".

Consigli e suggerimenti sono stati messi a punto da molte associazioni dei consumatori al fine di orientarsi ad un acquisto veramente conveniente in questo periodo di saldi di fine stagioni:

ACQUISTI. Saldi, le iniziative di MDC: uno Sportello e 6 consigli all’acquisto conveniente

ACQUISTI. Saldi, il decalogo di Confconsumatori

ACQUISTI. Saldi, Adoc: "Si spenderanno circa 110 € a famiglia, in calo del 7% rispetto al 2006"

Comments are closed.