Sciopero farmacie. MDC condanna lo sciopero ad oltranza di Federfarma

Il Movimento Difesa del Cittadino (MDC) condanna lo sciopero ad oltranza dei titolari delle farmacie di Federfarma e denuncerà le farmacie di ogni singola città che chiuderanno per interruzione del servizio pubblico.

L’associazione sostiene il Movimento Nazionale Liberi Farmacisti che domani dalle ore 11.30 organizzerà un presidio davanti al Ministero per lo Sviluppo Economico a sostegno del Decreto Bersani.

Il Movimento Difesa del Cittadino (MDC), infine, chiede a Federfarma se corrisponde al vero l’informazione giunta in associazione da alcune farmacie che non aderiscono allo sciopero indetto dalla federazione, per cui la quota associativa annua ammonta a circa 6.000 euro, che moltiplicate per le 17.000 farmacie associate costituiscono un’enorme somma.

Comments are closed.