Scomparso Vincenzo Dona, padre del consumerismo

È scomparso questa notte all’età di 76 anni Vincenzo Dona, Segretario generale e fondatore dell’UnioneNazionale Consumatori (UNC). È una perdita grandissima per il mondo del consumerismo italiano. Vincenzo Dona è stato il primo a capire la rilevanza dei consumatori nell’economia italiana e a fondare un’associazione di consumatori, l’Unione Nazionale Consumatori. Help Consumatori si associa al dolore del collega Massimiliano e di tuttal’UNC.

Era ricorso proprio lo scorso anno, il 29 novembre, l’anniversario della fondazione dell’associazione, nata ben 50 anni fa. Alla cerimonia aveva partecipato anche l’allora Capo dello Stato, Carlo Azeglio Ciampi, che gli aveva conferito "motu proprio" l’onorificenza di commendatore per le sue battaglie a favore dei consumatori.

Laureato in scienze politiche e giornalista, a cavallo degli anni ’50 e ’60 Dona fu capo dell’ufficio stampa del Piano Vanoni, come esperto economico della Presidenza del Consiglio dei Ministri, e poi, capo del servizio documentazione del ministero del Bilancio. Dona iniziò a dedicarsi esclusivamente ai problemi dei consumatori dicendo addio alla pubblica amministrazione, nel 1968.

Fra le attività fu consulente di "Io compro, tu compri", prima trasmissione televisiva sui problemi del consumo, e successivamente di altre rubriche radiofoniche e televisive, oltre a dirigere, dal 1978 il mensile "Le scelte del consumatore". Definito "il Ralphe Nader Italiano", rappresentava i consumatori in numerose Commissioni di certificazione di prodotti e servizi e in molti organismi istituzionali e internazionali tra cui il Comitato nazionale per il Codex Alimentarius e il Comitato nazionale per la Biosicurezza e le biotecnologie.

Autore di molte pubblicazioni ha, inoltre, curato la redazione e la pubblicazione di non meno di cinquanta altre pubblicazioni: dal "Codice Alimentare Italiano" a "Viaggio nel mondo delle etichette" a "Il consumatore tra errori, equivoci e luoghi comuni" e ha coordinato con successo numerose ricerche e campagne tra cui la Campagna europea sulla sicurezza alimentare, promossa dalla UE.

I funerali di Vincenzo Dona si svolgeranno a Roma, domani 29 agosto alle ore 11.00, nella parrocchia Gran Madre di Dio, Piazza di Ponte Milvio.

Comments are closed.