TLC. Adiconsum ad H3g: rilanciare la conciliazione paritetica

"Rilanciare la conciliazione paritetica quale strumento principe per la risoluzione del contenzioso azienda-consumatore". E’ quanto chiede Adiconum ad H3g. "Sin dalla firma del Protocollo d’intesa con le associazioni consumatori, H3g non ha rispettato una parte degli impegni sottoscritti come la mancata realizzazione del corso formativo per i conciliatori e le inapplicate modifiche al sistema informatico" spiega Pietro Giordano, Segretario Nazionale Adiconsum che da qualche giorno ha appreso la notizia diffusa dal gestore di voler interrompere la procedura di conciliazione paritetica con le associazioni.

Adiconsum – prosegue Giordano – rilancia e propone ad H3g di riattivare fin da subito un canale di comunicazione per individuare i punti di ricaduta per un programma a tutela dei consumatori condiviso.

Adiconsum – conclude Giordano – ha scritto all’AD Novari dichiarando che la decisione presa manifesta una volontà di operare non nell’attenzione dei consumatori e degli utenti e ben potrebbe essere interpretata come volontà di voltare le spalle alla clientela, in un momento poi così delicato per l’impresa. Adiconsum ha chiesto alla TRE di ripensare la propria scelta e riattivare fin da subito un canale di comunicazione per individuare i punti di ricaduta per un programma a tutela dei consumatori condiviso.

Comments are closed.