TLC. Adoc: Blockbuster verso bancarotta, Antitrust indaghi su home video

L’Adoc chiede all’Antitrust di avviare un’indagine sul settore dell’home video. "La catena di videonoleggio Blockbuster è vicina alla bancarotta, probabile la futura chiusura di molti punti vendita", commenta l’associazione, per la quale l’Antitrust dovrebbe indagare in quanto "l’avvento di Blockbuster ha danneggiato enormemente la piccola distribuzione".

"Blockbuster ha distorto profondamente il mercato dell’home video – ha detto Carlo Pileri, presidente Adoc – il suo ingresso come grande distributore ha obbligato a chiudere migliaia di piccole realtà locali, sia nei quartieri di periferia che nei paesi, diventando pressoché un monopolista, con la conseguenza di un aumento dei prezzi praticati. La crisi che adesso lo sta colpendo andrà a creare un vuoto difficilmente colmabile, a tutto vantaggio delle pay-tv e tv-on-demand, che andranno a formare un nuovo oligopolio. Per questo vorremmo che l’Antitrust avviasse un’indagine sul settore dell’home video, settore che sta registrando forti perdite, nel 2010 stimiamo un calo di fatturato del 25%".

Comments are closed.