TLC. Aduc denuncia Mediaset Premium e le sue pratiche sleali

Addebiti al cliente senza autorizzazione e legittimità. E’ questa una delle tante pratiche commerciali sleali messe in campo da Mediaset nella versione Premium (servizi a pagamento). Oltre agli addebiti illegittimi si verificano mancate attivazioni dei servizi pagati, mancati invii della scheda per fruire della visione, mancato rispetto delle condizioni pattuite, difficoltà a recedere dal contratto. E una volta che si è vittime di questi disservizi si rimane anche da soli poiché contattare il call center o utilizzare il sito Internet è del tutto inutile.

La denuncia arriva dall’Aduc che ha ricevuto numerose segnalazioni al suo servizio di consulenza online "Cara Aduc": solo nelle ultime due settimane più di 40, senza contare le segnalazioni telefoniche.

"Easy pay è il profilo contrattuale che crea i maggiori problemi" scrive l’Aduc che consiglia di "lasciar perdere il call center e affidare le proprie richieste (incluso un corposo risarcimento danni) ad una raccomandata ar di messa in mora. Se non sortisse effetto -aggiunge Aduc – proseguire davanti al Corecom regionale, competente in caso di controversie con gestori telefonici e pay tv".

L’associazione dei consumatori ha denunciato all’Antitrust le condotte commerciali scorrette e invita tutti i danneggiati a fare altrettanto, utilizzando il numero verde dell’Autorita’ 800 166 661, in alternativa ufficializzare la condotta scorretta tramite raccomandata all’Agcm Autorit Garante della Concorrenza e del Mercato Piazza G. Verdi, 6/a 00198 Roma

 

Comments are closed.