TLC. Benevento, Telefoni non richiesti, MDC diffida Telecom

Sono decine i telefoni modello Sirio by Alice consegnati abusivamente ad ignari utenti o a ingenui vicini di casa da solerti fattorini per conto di Telecom Italia. Lo denuncia il Movimento Difesa del Cittadino che ha raccolto i reclami di utenti nella città di Benevento che, oltre ad aver ricevuto un telefono mai richiesto, si sono visti recapitare dopo poche settimane una regolare fattura della azienda dell’importo di ben 169 euro che saranno addebitate e sulle bollette mediante rateizzazione. "Dalle attivazioni di linee adsl alle vecchiette – commenta Francesco Luongo, responsabile nazionale del Dipartimento Nuove Tecnologie dell’associazione – siamo passati alla consegna abusiva dei videotelefoni con connessione wi-fi e servizi interattivi on line".

Naturalmente provvederemo a denunciare questa nuova pratica commerciale scorretta alla Agcom – continua Luongo – che consiglia agli utenti coinvolti debbano rispedire immediatamente l’apparato ricevuto al mittente e contestare immediatamente le fatture richiedendo la restituzione di quanto pagato o lo storno delle somme dovute in una al rimborso dei soldi della spedizione postale. La consegna di telefoni o qualsivoglia altro apparato di comunicazione elettronica non richiesti ricorda MDC è illegittima ai sensi dell’art. 20 n. 1 del Codice del Consumo nonché dell’art 7 n. 5 della Delibera Agcom n. 179/03/CSP e dell’art 3 della Delibera 664/06/CONS.

Tutti coloro che fossero incorsi in questa disavventura potranno tutelarsi contattando gli sportelli della associazione o presso lo sportello provinciale del consumatore in Benevento al Viale Mellusi n. 68 (pal. Del Volontariato)

Comments are closed.