TLC. Blocco dei numeri a sovrapprezzo, Adiconsum: nessuna eccezione per le chiamate a rischio truffa

Dal prossimo 1° giugno sia i telefoni fissi che mobili saranno disabilitati dall’accesso ai numeri a valore aggiunto. In una nota oggi diffusa Adiconsum denuncia "una pressione nei confronti delle associazioni dei consumatori affinché siano lasciati fuori da questo provvedimento le numerazioni che hanno inizio con la cifra "4" (quattro). Con questa numerazione ci sono i servizi "rifilati" in abbonamento (musichette e loghi) ai consumatori a loro insaputa".

Si tratta di una delibera dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni che prevede il blocco delle chiamate satellitari e servizi interattivi a sovrapprezzo. Dal 31 marzo, il blocco dovrà essere reso disponibile sul mercato da tutti gli operatori, ma Adiconsum denuncia un atteggiamento indebito da parte di alcuni gestori e provider e chiede all’Autorità e al Ministero che dal 1° giugno sia negato l’accesso a tutte le numerazioni a valore aggiunto "senza eccezioni", per evitare l’ennesima emigrazione delle truffe da una numerazione all’altra.

 

Comments are closed.