TLC. CODICI: poca informazione su risintonizzazione Rai Uno, anziani in difficoltà

Informazione carente sulla risintonizzazione di Rai uno e lacune informative che interessano un utente su tre, soprattutto anziani over 65: è quanto denuncia il CODICI che lancia un monito sul rischio di speculazioni. "Una legge europea impone di provvedere, entro il 30 giugno, alla ricanalizzazione della banda analogica III Vhf, utilizzata per la diffusione di Rai 1 – informa CODICI – E’ infatti assolutamente necessario che il cittadino effettui la risintonizzazione del televisore, del videoregistratore e del decoder per poter continuare a ricevere correttamente i programmi analogici della prima rete della Tv pubblica". L’associazione sottolinea che per risintonizzare un programma non è necessario comprare una nuova antenna e solo in rari casi, nei condomini, serve l’intervento dell’antennista.

"La questione non è assolutamente da sottovalutare – ha detto Ivano Giacomelli, segretario nazionale CODICI – tanto più che il problema della risintonizzazione interessa non solo le aree coinvolte in questi giorni dallo switch off come il Lazio ma l’intero territorio nazionale. Quello che temiamo, inoltre, è che ci siano i presupposti per una speculazione ad opera di tecnici del settore e gli anziani potrebbero essere i soggetti maggiormente a rischio".

Comments are closed.