TLC. CdM approva disegno legge Gentiloni

Il Consiglio dei Ministri ha approvato all’unanimità il disegno di legge concernente disposizioni per la disciplina del settore televisivo nella fase di transizione alla tecnologia digitale (Ddl Gentiloni). "Un testo molto equilibrato", così lo ha definito lo stesso Ministro nel corso della conferenza stampa durante la quale ha presentato i punti rilevanti del provvedimento. Il ddl prevede il trasferimento di una rete analogica sul digitale entro il 2009 per Rai e Mediaset.

Il testo non trascura i problemi legai alla rilevazione dei dati auditel e contempla «Una serie di norme che rafforzano le garanzie pubbliche nel sistema della rilevazione degli indici d’ascolto». Per quanto riguarda la disciplina della pubblicità, il ddl stabilisce il criterio di definizione di posizioni dominanti nel mercato della raccolta pubblicitaria tv indicando la soglia del 45%. Per chi sfora questo tetto non una sanzione ma una riduzione della possibilità di trasmettere pubblicità dal 18 al 16%".

Comments are closed.