TLC. Costi di ricarica, 3 Italia conferma: “Aboliti già a partire dal 2 marzo”

"3 Italia ha abolito i costi di ricarica sin dal 2 marzo e, a partire da tale data, il credito erogato al cliente è pari al 100% dell’importo corrisposto: Adusbef e Federconsumatori non hanno verificato le segnalazioni ricevute". Ha risposto così la compagnia telefonica alle due associazioni dei consumatori, che avevano segnalato come 3 Italia tramutasse i costi di ricarica non in traffico normale, bensì in altri servizi.

"Tutte le ricariche 3 già in commercio prima del 2 marzo – precisa la società di telefonicamobile – sono utilizzabili per il 100% dell’importo corrisposto dal cliente, che pertanto non deve tener conto dalle informazioni difformi riportate sulle ricariche ed evidentemente relative all’offerta preesistente". 3 Italia, infine, sottolinea di aver informato i propri clienti non solo attraverso una campagna sms, ma anche attraverso la pubblicazione di una informativa sul proprio sito e sulla stampa.

Comments are closed.