TLC. Costi di ricarica, soddisfatto il CNU per intervento Ministro Bersani

E’ di ieri l’annuncio del Ministro Bersani di voler intervenire per eliminare il balzello dei costi di ricarica sui telefoni cellulari. Il Consiglio Nazionale degli Utenti esprime la sua soddisfazione: "l’iniziativa del Ministro si aggiunge ai risultati dell’indagine conoscitiva di Antitrust ed Agcom che hanno evidenziato l’opportunità di garantire una maggiore trasparenza delle tariffe e tutelare le fasce sociali più deboli, che sono quelle che subiscono il maggiore aggravio del costo".

Peraltro l’Agcom ha in corso una consultazione pubblica al termine della quale predisporrà gli opportuni provvedimenti regolamentari. E’ pertanto maturo il tempo – tenuto anche conto della spinta popolare che ha posto questo problema tipicamente italiano all’attenzione dell’Unione Europea – di un gesto autonomo di tutti gli operatori mobili volto a cancellare definitivamente l’ulteriore onere dei costi di ricarica sul traffico telefonico che viene acquistato dagli utenti.

Il Consiglio Nazionale degli Utenti auspica che le Aziende di telefonia mobile autonomamente assumano le necessarie decisioni per eliminare i costi di ricarica, prima di esservi obbligate. Sarebbe questo – a giudizio del CNU- una dimostrazione di sensibilità sociale e di attenzione nei confronti di milioni e milioni di utenti da parte di grandi imprese con ruoli rilevanti nella comunità nazionale.

Comments are closed.