TLC. Dahlia Tv, Federconsumatori invia diffida

La Federconsumatori ha inviato una diffida nei confronti di Dahlia Tv affinché vengano totalmente rimborsati i costi pagati dagli utenti. "Disagi di questo tipo non sono accettabili, per questo è urgente adottare misure che permettano di sradicare, una volta per tutte, i comportamenti scorretti che determinano tali sanzioni" si legge nella nota diffusa dalle Associazioni che esprimono apprezzamento per l’azione dell’Antitrust che ieri ha aperto un procedimento per pratica commerciale scorretta sostenendo che l’azienda non ha fornito sufficienti informazioni agli utenti.

"È necessario – sostengono Federconsumatori e Adusbef – che le Autorità possano intervenire non solo con sanzioni pecuniarie, ma anche di carattere amministrativo, che arrivino, se necessario, fino alla sospensione dell’attività dei gestori."

Federconsumatori è a disposizione dei cittadini che vogliano recuperare anche un eventuale risarcimento danni.

Comments are closed.