TLC. Easy Download, Adiconsum: “Ora società restituisca il maltolto e sospenda recupero crediti”

Adiconsum esprime il proprio encomio all’Antitrust per la sanzione comminata alla società Euro Content Ltd, fornitrice del servizio offerto dal sito Easydownload, per pratiche commerciali scorrette; 5000 sono stati i consumatori italiani coinvolti, i quali credendo di scaricare gratuitamente dei software, sottoscrivevano invece, a loro insaputa, dei contratti di abbonamento. La sanzione dell’Antitrust rappresenta un contributo rilevantissimo all’attività avviata da Adiconsum e Centro Europeo Consumatori che aveva già ottenuto l’annullamento di alcuni contratti.

"Lì dove l’azione delle associazioni consumatori è supportata dall’azione dei cittadini – dichiara Pietro Giordano, Segretario nazionale Adiconsum – la vittoria per il riconoscimento dei propri diritti è a portata di mano. Bisogna passare da una tutela unicamente individuale ad una tutela collettiva che difenda i consumatori dai motivi della vessazione e non solo dagli effetti. L’iter del procedimento adottato per il caso Easydownload e cioè il lavoro in sinergia delle associazioni consumatori-cittadini-Antitrust si è dimostrato vincente e va riprodotto in tutti i settori di tutela dei consumatori".

Adiconsum chiede ad Easydownload di restituire ai consumatori le somme già pagate e di sospendere il recupero crediti a coloro che non hanno ancora pagato. "Adiconsum – prosegue Giordano – scriverà alla Commissione Europea, a tutti i referenti dei Centri Europei Consumatori (Rete Ecc-Net) e alle Associazioni Consumatori Europee informandoli della sanzione comminata dall’Antitrust italiana ed invitandoli ad agire, ognuno nel proprio Paese, per il recupero del maltolto".

Comments are closed.