TLC. Grande Fratello, UNC: prolungare programma per testare nuovo televoto?

"Era proprio il caso di rimandare la finale del ‘Grande fratello’ al 18 aprile aggiungendo due settimane di permanenza nella casa e dunque nuovi televoto ed ennesime polemiche?" E’ quanto dichiara Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori (UNC), commentando la notizia del prolungamento del programma di Canale 5 per dieci settimane.
"Il dubbio – prosegue il Segretario generale – è che Mediaset cerchi di recuperare i quattrini persi con le votazioni annullate in precedenza aggiungendo quindici giorni e dunque almeno altri due televoto (se non di più, considerati i nuovi sondaggi di opinione come quello lanciato la scorsa settimana sulle ‘presunte corna di una delle concorrenti’!)".

"A breve entrerà in vigore il nuovo regolamento sul televoto approvato dall’Agcom -conclude l’avvocato Dona- e il prolungamento della trasmissione potrebbe essere una buona occasione per Mediaset di metterlo in pratica dimostrando la sua buonafede. Che non abbiano deciso di aumentare i giorni proprio per provare la trasparenza del servizio?"

Comments are closed.