TLC. H3G cambia le tariffe e annulla 5mila schede per scadenza. La denuncia di Adiconsum

Le compagnie telefoniche ed i provvedimenti sulle liberalizzazioni sembrano non trovare sintonia. A partire dal 1° settembre 2007 il gestore "3" aumenterà le tariffe delle carte ricaricabili. Ma non è tutto: la società annullerà ben 5mila schede ritenute scadute. Tutto ciò in aperto contrasto con la normativa Bersani. La denuncia viene da Adiconsum, secondo cui tali procedure dimostrano la non corretta applicazione della legge.

Ecco nel dettaglio cosa accadrà agli utenti di "3":

  • Aumento delle tariffe delle ricaricabili. Dal 1° settembre prossimo nuovi importi per gli utenti. "Una pratica – afferma Adiconsum – ad oggi permessa dalla legge, che prevede il semplice preavviso di 30 giorni per le modifiche contrattuali concedendo al cliente il solo diritto al recesso. L’associazione reitera perciò la richiesta, già presentata durante la discussione del decreto Bersani, per introdurre una norma che garantisca i prezzi e le offerte commerciali per tempi definiti (1 o 2 anni), allo scopo di evitare cambi di listino improvvisi. Adiconsum chiede inoltre alla "3" di garantire il passaggio alle nuove tariffe gratuitamente".
  • Disattivazione delle schede "scadute". Adiconsum ritiene ingiusta "la decisione delle compagnie telefoniche sulla chiusura delle schede NON ricaricate nei tempi previsti dai relativi contratti, ritenendo tale comportamento illegale, alla luce della legge Bersani n° 40/2007, che all’art. 1 recita: «È altresì vietata la previsione di termini temporali massimi di utilizzo del traffico o del servizio acquistato. Ogni eventuale clausola difforme è nulla»". L’associazione chiede inoltre l’intervento immediato dell’Autorità Garante per le Comunicazioni per assicurare l’applicazione della legge e per regolamentare in modo più preciso la materia.
  • Richiesta di penali in caso di recesso dal contratto. Numerosi utenti di "3" lamentano di dover pagare penali altissime per recedere dal contratto.

Comments are closed.