TLC. Multa Antitrust per concorsi a premi, la società Buongiorno Spa ricorrerà al Tar Lazio

Una sanzione per pratiche commerciali scorrette legate alla promozione di servizi per scaricare contenuti multimediali per telefoni cellulari: è quanto deciso dall’Autorità Antitrust che ha sanzionato, insieme ai gestori di telefonia mobile, la società Buongiorno Spa per 200 mila euro, secondo quando comunicato dalla stessa Autorità nel bollettino di lunedì 5 luglio.

La società si difende e annuncia che intende ricorrere in appello al Tar del Lazio per impugnare il provvedimento. Afferma infatti una nota stampa che in merito alla sanzione dell’Antitrust, "Buongiorno S.p.A. si dichiara estranea al presunto illecito; Buongiorno ritiene di non aver attuato alcun comportamento illecito e di aver agito e di agire sempre nel rispetto del Codice del Consumo e del Codice di Condotta per i Servizi a Sovrapprezzo offerti su numerazioni in decade 4 ("CASP"), di cui è stata promotrice, al fine di garantire ai consumatori un chiaro e trasparente accesso a tali servizi a sovrapprezzo per la telefonia mobile; Buongiorno intende ricorrere in appello al TAR Lazio per impugnare il suddetto provvedimento sanzionatorio, ritenendo che importanti elementi portati a propria difesa dalla Società non siano stati tenuti in considerazione".

Comments are closed.