TLC. Multa ad Easy Dowload, Assoutenti chiede riforma del sistema sanzionatorio

La multa inflitta lunedì scorso dall’Antitrust alla società EuroContent, titolare del sito internet www.easy-download.info, per pratica commerciale sleale, ha scatenato le reazioni delle Associazioni dei consumatori che si sono occupate del caso, assistendo gli utenti che sono cascati nella trappola. Assoutenti coglie, però, l’occasione per ribadire una sua richiesta.

"L’Antitrust ha fatto quanto era nei suoi poteri per sanzionare una pratica che ha coinvolto più di 100.000 utenti – afferma Mario Finzi, Presidente di Assoutenti, che aggiunge – Ma in casi come questi le sanzioni devono essere molto più elevate. Va modificata la legge, che prevede un massimo di 500.000 euro di multa in caso di pratica scorretta. Assoutenti sostiene da tempo che per i comportamenti più gravi l’Antitrust deve avere invece la possibilità di applicare sanzioni più severe (fino all’1% del fatturato): solo in questo modo si avrebbe un reale effetto deterrente nei confronti delle aziende scorrette. Inoltre – conclude Finzi – si dovrebbe colpire l’immagine delle imprese scorrette pubblicando sui loro siti web o facendo scorrere sulle loro pubblicità televisive, a loro spese, le condanne dell’Antitrust e le relative motivazioni. La sanzione reputazionale è la più incisiva. Ci sono proposte di legge ferme in Parlamento: sollecitiamo una loro rapida approvazione."

Comments are closed.