TLC. Numeri sul telecomando, Consiglio di Stato congela tutto fino al 30 agosto

Il Tar boccia la delibera dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni sull’ordinamento dei canali digitali sul telecomando. E il Consiglio di Stato accoglie il ricorso d’urgenza presentato dall’Autorità, sospendendo la decisione del Tar fino al 30 agosto. Tutto come prima sul telecomando, dunque, almeno fino alla fine dell’estate.

Il Consiglio di Stato ha infatti accolto, "visti i presupposti della gravità e dell’urgenza", il ricorso di urgenza presentato dall’Agcom contro la sentenza la quale il Tar del Lazio, annullando con esecutorietà immediata la delibera 366/10, obbligava l’Autorità a predisporre subito una nuova numerazione dei canali del digitale terrestre. La sentenza del Tar è stata sospesa fino al 30 agosto.

Comments are closed.