TLC. Reding (Ue): “Occorre più Europa”

Rafforzare i poteri della Commissione Ue in materia di telecomunicazioni, aumentando la sua vigilanza sui mercati nazionali e facendone di fatto una vera e propria Authority europea delle Tlc, supportata dalle Autorità dei vari Stati membri. È la proposta lanciata dal commissario Ue Viviane Reding durante la Conferenza Internazionale che si è tenuta oggi ad Atene.

"La Commissione Ue – si legge nel discorso del Commissario – sta completando la messa a punto di un nuovo quadro regolatorio nel settore europeo delle Tlc. E alla fine di ottobre pubblicheremo una proposta concreta sulla quale poi si dovrà decidere insieme al Parlamento e al Consiglio europei. I due pilastri della proposta sono assicurare la concorrenza, in particolare nel settore della banda larga, e completare la realizzazione del mercato interno delle Tlc".

LINK: The Speech

Comments are closed.