TLC. Roaming, Ue: “Tutti gli operatori hanno comunicato le loro eurotariffe”

A seguito della pubblicazione, il 2 agosto scorso, del sito della Commissione contenente la sua valutazione comparativa delle tariffe di roaming con indicazione degli operatori inadempienti, tutti gli operatori di telefonia mobile hanno ora comunicato alla Commissione le eurotariffe che propongono ai loro abbonati in ottemperanza al nuovo regolamento comunitario sul roaming. Tutte le eurotariffe sono ora consultabili nel sito Internet della Commissione.

Il primo risultato, comunicano da Bruxelles, è positivo per i clienti delle reti mobili europei: in 23 dei 27 Stati membri, almeno un operatore di telefonia mobile propone tariffe di roaming inferiori ai massimali stabiliti nel regolamento. "I consumatori possono ora valutare con piena cognizione di causa le offerte delle nuove eurotariffe applicate in tutta Europa – ha dichiarato Viviane Reding, Commissaria europea per le telecomunicazioni – La Commissione esaminerà ora la qualità, la trasparenza e la facilità d’accesso delle nuove offerte in materia di roaming. In autunno, saremo così in grado di valutare se il mercato del roaming è diventato più competitivo e se i consumatori godono effettivamente di condizioni più vantaggiose".

In ottobre, infatti, la Commissione, di concerto con il Gruppo europeo delle autorità di regolamentazione, procederà alla valutazione qualitativa più dettagliata della transizione all’eurotariffa. Sulla scorta di tali risultati la Commissione elaborerà la valutazione che deve presentare al Parlamento europeo e al Consiglio dei Ministri dell’UE entro il 30 dicembre 2008.

Maggiori dettagli sono disponibili nel sito Internet della Commissione europea sul roaming:
http://ec.europa.eu/information_society/activities/roaming/index_it.htm

Comments are closed.