TLC. Sky nel mirino dell’Antitrust

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha deciso di avviare un’istruttoria per verificare se Sky abbia abusato della propria posizione dominante nell’acquisizione dei diritti di trasmissione dei Mondiali di calcio 2010 e 2014, in modalità a pagamento per tutte le piattaforme trasmissive.

Secondo l’Antitrust, la decisione della società di acquistare da RAI nel 2008 la titolarità dei diritti pay sui Mondiali di calcio 2010 e 2014, in esclusiva su tutte le piattaforme trasmissive, potrebbe configurare un abuso anticoncorrenziale di natura escludente, vista la rilevanza dei contenuti nonché l’estensione dell’esclusiva. L’istruttoria dovrà concludersi entro il 30 novembre 2011.

Comments are closed.