TLC. Sms, loghi e suonerie: raffica di sanzioni dall’Antitrust per 925 mila euro

Invio di sms non richiesti, servizi per scaricare loghi, sfondi e suonerie in abbonamento per i quali viene facilmente evidenziata la possibilità di "scaricare" sul proprio cellulare i servizi mentre più difficile è capire come procedere alla disattivazione: pratiche commerciali scorrette sanzionate ancora una volta dall’Antitrust con diverse multe per complessivi 705 mila euro. Le sanzioni hanno colpito infatti tutti i soggetti coinvolti: la Fox Mobile Distribution GmbH (già Jamba! GmbH) in qualità di soggetto fornitore di loghi e suonerie, multata per 125 mila euro, la Netsize Italia S.r.l., in qualità di service provider rispetto ai servizi offerti da Fox Mobile Distribution GmbH, multata per 65 mila euro, e i gestori di telefonia mobile. Le sanzioni sono di 80 mila euro per H3G, di 165 mila euro per Telecom Italia, di 145 mila euro per Vodafone Omnitel e di 125 mila euro per Wind Telecomunicazioni. A queste si aggiungono sanzioni decise in un secondo provvedimento, che portano la cifra complessiva a 925 mila euro.

Le segnalazioni sono state presentate da un consumatore, che ha lamentato all’Antitrust l’invio di sms non richiesti con un servizio attivato dopo aver aperto inconsapevolmente il primo messaggio ricevuto (con conseguente erosione del credito) e i messaggi pubblicitari – segnalati da Altroconsumo -diffusi rispettivamente sul sito internet www.jamba.it e sulla rivista settimanale Cioè, volti a promuovere un servizio in abbonamento per telefonia mobile da cui scaricare loghi, suonerie, sfondi e giochi.

Come rileva l’Antitrust nell’odierno bollettino, le modalità informative usate sono "ambigue e fuorvianti": sul sito internet infatti il messaggio, "a fronte della possibilità di "scaricare" singoli contenuti multimediali, trascura di fornire sin dalla prima pagina con modalità grafiche ed espressive adeguate le informazioni circa le effettive caratteristiche del servizio nel suo complesso, rappresentato da un abbonamento a pagamento settimanale, riservato soltanto a maggiorenni".

L’Antitrust evidenzia inoltre "una complessità della sintassi da riportare nell’SMS per ottenere la disattivazione del servizio, laddove, lungi dall’essere adottata un’unica formulazione, sono indicate distinte e complicate digitazioni per ciascuna tipologia di contenuto multimediale ("Per disattivare manda un SMS con OFFCLUBPLUS o OFFCLUBPOWER o OFFCLUBMUSIC al 48277 o chiama il 48277 da telefono Telecom Italia") senza fornire all’utente modalità alternative più agevoli". Ulteriore elemento rilevante è che il messaggio appare destinato agli adolescenti.

Considerazioni simili vengono espresse per i messaggi rilevati sul settimanale Cioè (edizione 45/07) laddove, scrive l’Antitrust, a fronte della facilità con cui si può attivare il servizio "soltanto in una sezione periferica del messaggio sono riportate informazioni rilevanti, relative a natura, caratteristiche, costi del servizio e modalità di disattivazione ("Servizi in abbonamento, riservati ai maggiorenni")".

Un secondo provvedimento riguarda la fornitura di loghi e suonerie che ha portato a sanzioni nei confronti di Tuttogratis Italia e Fox Mobile Distribution GmbH: in questo caso, oggetto di valutazione è stata una comunicazione pubblicitaria rilevata "sul sito www.mrtones.it che non evidenzia in maniera adeguata, anche in considerazione del target di riferimento rappresentato da soggetti di età inferiore ai 18 anni, i costi e le condizioni nonché la tipologia di servizio oggetto di promozione a fronte dell’invito a "scaricare" il contenuto multimediale di interesse", che rimandano anche al sito www.jamba.it. Le sanzioni sono di 125 mila euro per Fox Mobile e 95 mila euro per Tuttogratis Italia.

Comments are closed.