TLC. Suonerie cellulari, il Tar conferma multe dell’Antitrust

Di recente il Tar con alcune sentenze (nn. da 5388 a 5392 del 2011) ha confermato il giudizio dell’Antitrust del 2009 sul comportamento scorretto di alcune società (Sony, Neo Nerwork, Telecom, Wind, Vodafone) nella promozione di suonerie per cellulari. Secondo l’Antitrust, e il Tar, i messaggi contenuti sul sito internet www.sonybmg.it dando particolare risalto alla possibilità di scaricare con facilità musichette per cellulari e ponendo in secondo piano le informazioni sui costi da sostenere, erano in grado di condizionare le scelte dei consumatori, in particolare quelli più giovani, in contrasto con il codice del consumo e con la normativa di settore. Solo nei confronti della Sony (titolare del sito) il Tar ha deciso una riduzione della multa di 25.000 euro sulla base di una diversa valutazione della situazione di bilancio della società e del suo atteggiamento collaborativo. Le sanzioni per le 5 società sono pari nel complesso a 625.000 euro.
Per approfondimenti su questa vicenda si può leggere la scheda riportata nel sito Assoutenti; per informazioni sulle decisioni dei giudici amministrativi sui ricorsi dell aziende nei confronti delle pronunce dell’Antitrust si possono leggere le Newsletter mensili, realizzate in collaborazione con Help Consumatori, pubblicate sul sito Guarda che ti riguarda.

Comments are closed.