TLC. Switch off, tocca al Piemonte

Il Piemonte occidentale da oggi diventa tutto digitale. Prende il via, infatti, lo switch-off nelle province di Torino e Cuneo (ma anche parte della provincia di Asti e Alessandria e alcuni comuni delle province di Biella, Vercelli e Pavia): le operazioni termineranno il 9 ottobre e seguiranno un calendario che divide i comuni interessati in 5 aree tecniche.

Per quanto riguarda i contributi economici per l’acquisto degli apparati, essi sono rivolti ai cittadini dell’intera provincia di Torino, di Cuneo, di Asti e Alessandria, alcuni comuni piemontesi di Vercelli, Biella e Novara e comuni delle province limitrofe (CO, PV, SV) di età pari o superiore a 65 anni (da compiersi entro il 31/12/2009) e che abbiano dichiarato nel 2008 (redditi 2007) un reddito pari o inferiore a € 10.000. Il contributo ha valore di 50 € e può essere richiesto esclusivamente da chi è in regola con il pagamento del canone Rai e solo da chi non ne ha mai beneficiato in passato.

Quanto ai numeri verdi per ricevere assistenza, eccoli di seguito:

  • Per informazioni sulla televisione digitale, sul calendario dello switch-off e sulle modalità di sintonizzazione dei decoder, oltre al sito dedicato del Ministero, è a disposizione il Numero Verde 800.022.000, attivo dal lunedì al sabato dalle 8.00 alle 20.00 , appositamente predisposto dal Ministero dello Sviluppo Economico-Comunicazioni.
  • Un altro numero utile per chi avesse problemi con il passaggio al digitale in particolare con le frequenze della tv di stato è quello del Call Center Tecnico di Rai Way al Numero Verde 800.111.555 (attivo tutti i giorni dalle 8.00 alle 23.00).

Per altre informazioni è possibile collegarsi al sito dedicato del Ministero dello Sviluppo Economico – Comunicazioni all’indirizzo decoder.comunicazioni.it o a quello predisposto dalla Regione Piemonte all’indirizzo www.piemontedigitale.it

Comments are closed.