TLC. TV digitale, Adiconsum: “Ordinare i canali per semplicità e tematicità”

Televisione digitale, i problemi continuano. Gli utenti denunciano infatti la sparizione dei canali dalla tv e dal decoder e la difficoltà di risintonizzarli: tutto questo a causa dell’ordinamento automatico dei canali. La questione viene rilanciata dall’Adiconsum che chiede di "regolare con urgenza l’ordinamento dei canali senza conflitti, rispettando le abitudini dei consumatori e introducendo la tematicità".

Accade infatti che in assenza di regole precise, denuncia Adiconsum, "ogni emittente può scegliersi a suo piacimento la posizione da assumere sul telecomando, creando conflitti che moltissimi televisori e decoder gestiscono eliminando a propria scelta i canali. Televisori e decoder evoluti chiedono all’utente quale canale inserire fra quelli indicati sulla stessa numerazione, gli altri (quasi tutti i nuovi televisori) scelgono da soli che canale far vedere provocando la scomparsa dei canali scartati. Del problema è stata investita l’Agcom che ha aperto un’istruttoria, alla quale anche le associazioni consumatori hanno partecipato, chiedendo unitariamente di impedire la presenza di conflitti e realizzare un ordinamento che rispetti le abitudini del consumatore".

La proposta dell’associazione è quella di privilegiare semplicità d’uso e tematicità. E dunque, "riprodurre dal numero 1 al numero 99 la situazione presente nell’analogico, prima dello switch off, che fra l’altro garantirebbe alle emittenti locali di mantenere la posizione acquisita da numerosi anni. In pratica le prime 8 posizioni sarebbero occupate dalle reti nazionali e di seguito le locali (quelle ancora presenti in digitale) come erano dislocate nell’assegnazione delle frequenze dal 21 al 69". Dal 101 si posizionerebbero invece i canali per tematicità. Quindi, l’associazione "propone che dall’1 al 100 siano posizionati i canali presenti nelle precedenti numerazioni; dal 101 al 199 tutti i canali nati in digitale; dal 201 al 299 News; dal 301 al 399 Pay; dal 401 al 499 sport; dal 501 al 599 bambini; dal 601 al 699 cinema; dal 701 al 799 musica; dal 801 al 899 televendite; dal 901 al 999 radio".

Comments are closed.