TLC. TV digitale, Altroconsumo: non è necessario cambiare il televisore

"La tua vecchia tv sta per scadere", "È ora di sostituire la tua vecchia tv!": in vista del passaggio dall’analogico al digitale che in Lombardia comincerà il 18 maggio, quando dal segnale analogico spariranno Rete4 e Rai2, nelle catene di elettrodomestici si moltiplicano pubblicità di questo tipo, che invitano a sbarazzarsi del vecchio televisore senza decoder incorporato per sostituirlo con uno di nuova generazione. Altroconsumo ricorda che non si è obbligati a rottamare il vecchio televisore per continuare a vedere i programmi. Con una spesa di 15 euro è possibile comprare un decoder digitale terrestre esterno con il quale ricevere i nuovi segnali. "Se quindi il vecchio televisore è perfettamente funzionante non è necessario acquistarne uno nuovo – ribadisce Altroconsumo precisando che – la sostituzione del televisore può generare anche problematiche di natura ambientale: i televisori contengono molte materie prime pericolose per l’ambiente e il loro smaltimento non è alla portata di tutti ".

Comments are closed.