TLC. Tar del Lazio boccia delibera Agcom su numeri a sovrapprezzo. MDC: “Continueranno le truffe”

Il Tar del Lazio ha deciso di annullare la delibera dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni che stabiliva il blocco automatico delle chiamate ai numeri a sovrapprezzo (quelli cioé con prefissi 892, 899, 144 e 166). Per il Movimento Difesa del Cittadino il risultato è che "continueranno le truffe a danno degli utenti".

"Questa decisione non farà che favorire le truffe telefoniche contro gli interessi dei consumatori. Non bastavano le centinaia di migliaia di utenti truffati in questi anni, con conseguenti procedimenti per truffa a carico dei gestori di questi servizi a pagamento – dichiara MDC – Sosterremo ad adiuvandum l’Autorità Garante per le comunicazioni". L’associazione spera in un "immediato appello al Consiglio di Stato" da parte dell’Agcom.

Comments are closed.