TLC. Tassa concessione governativa, Adoc chiede abrogazione

Sono circa centomila le domande scaricate dal sito dell’Adoc per il rimborso della tassa di concessione governativa. E l’associazione rende noto che ieri è stata presentata alla Camera, da Alberto Fluvi (Pd), un’interrogazione parlamentare sulla tassa di concessione governativa, "in cui si evidenzia come il codice delle comunicazioni elettroniche del 2003 sembrerebbe abrogare implicitamente la tassa". L’associazione auspica una rapida pronuncia da parte del Governo sull’abrogazione ufficiale della tassa. Per il presidente Carlo Pileri, l’interrogazione parlamentare "rappresenta un ulteriore passo in avanti verso una possibile abrogazione della tassa di concessione governativa. Ora auspichiamo che il Governo si pronunci ufficialmente sull’abrogazione di una tassa impropria e illegittimamente prevista per gli abbonamenti privati e business dei telefoni cellulari. Rispettando, almeno questa volta, i diritti maturati dai consumatori e le sentenze dei Giudici tributari, senza elusioni o interpretazioni a discapito dei cittadini."

Comments are closed.