TLC. Telecom, Sole 24 Ore e Corriere rivelano progetto di scorporo del Governo del 5 settembre

Ma davvero il Governo era all’oscuro della ristrutturazione di Telecom? Secondo quanto si legge sul Sole 24 Ore e sul Corriere della Sera la risposta è no. I due quotidiani rivelano infatti la consegna, in data 5 settembre, al presidente del CdA del gruppo di telefonia di un documento con un progetto di scorporo. Il mittente? La segreteria particolare del Presidente del Consiglio Romano Prodi.

Il documento, confezionato da una banca di affari anonima, contiene due opzioni di scorporo. L’Opzione A, denominata Internal Breakdown, prevede lo "sviluppo di una divisione interna a sé stante, ma con CdA partecipato per la maggioranza da direttori esterni al fine di garantirne ampia trasparenza e adozione delle regole Authority".

L’Opzione B è definita "Spin off e quotazione" e prevede lo "scorporo del Ramo di Azienda per la creazione di una società di gestione dei servizi di Rete con controllo da parte della Cassa Depositi e Prestiti.

Per saperne di più visita il sito de Il Sole 24 Ore e del Corriere della Sera.

Comments are closed.