TLC. Telefonia, Agcom avvia istruttoria su applicazione condizioni economiche agevolate

L’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (Agcom) ha avviato un procedimento finalizzato alla revisione delle condizioni economiche agevolate, riservate a particolari categorie di clientela, per i servizi telefonici accessibili al pubblico. Il fine è quello di adeguare le disposizioni regolamentari al mutato contesto normativo, aggiornarle riguardo rispetto agli sviluppi tecnologici e adattarle al contesto sociale attuale dei consumatori a basso reddito e degli utenti finali disabili.

In base al Codice delle Comunicazioni elettroniche (d.lgs 259 del 2003) l’Autorità adotta, ove opportuno, misure specifiche per garantire che gli utenti finali disabili fruiscano di un accesso, ad un prezzo accessibile, ai servizi telefonici accessibili al pubblico, compresi i servizi di emergenza ed i servizi relativi agli elenchi, che sia equivalente a quello degli altri utenti finali. Mentre per gli utenti a basso reddito il Codice prevede che l’Agcom possa prescrivere alle imprese di designare ai consumatori opzioni o formule tariffarie diverse da quelle proposte in normali condizioni commerciali.

Clicca qui per scaricare il testo dell’istruttoria.

Comments are closed.