TLC. Telefonia mobile, Agcom fissa tariffe di terminazione degli operatori

Buone notizie in arrivo per gli utenti. Il Consiglio dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni ha approvato ieri le tariffe di terminazione degli operatori telefonici alternativi di rete fissa per il periodo 2007/2010. Il provvedimento, varato in seguito al parere favorevole della Commissione Ue, consentirà la riduzione progressiva dei costi di chiamata, fino a raggiungere il valore comune per tutti i gestori di 0,57 centesimi di euro/minuto in data 1° luglio 2010. Entro tale giorno è inoltre prevista la piena simmetria con la tariffa di terminazione di Telecom Italia.

Con tale decisione il nostro diviene il primo Paese in Europa a varare il cosiddetto "modello di un operatore efficiente". La diminuzione delle tariffe, diversa a seconda dei vari operatori, è la medesima notificata a Bruxelles nello scorso febbraio. "La misura adottata oggi dall’Autorità, che – afferma l’Agcom – prevede ancora alcuni anni di asimmetria tariffaria, ha l’obiettivo, condiviso dalla Commissione europea, di favorire la competizione tra operatori dotati di proprie infrastrutture e di proprie soluzioni tecnologiche. Tale competizione garantirà a consumatori ed utenti considerevoli benefici in termini di pluralità e qualità dei servizi con prezzi finali più bassi e una più ampia possibilità di scelta del fornitore".

Comments are closed.