TLC. Tiscali anticipa la delibera Agcom sul blocco dei 144 e 899

Tiscali anticipa l’applicazione della delibera Agcom sul blocco automatico delle chiamate verso i servizi a sovrapprezzo. A partire dal 15 luglio gli abbonati ai Tiscali Voce potranno infatti effettuare chiamate verso i numeri 144 e 899 solo dopo esplicita richiesta di rimozione del blocco. Lo comunica l’azienda in una nota stampa: "Tiscali, condividendo totalmente le motivazioni che hanno portato l’Agcom a richiedere agli operatori il blocco dei numeri 144 e 899 con l’obiettivo di tutelare i consumatori, in anticipo rispetto allo slittamento ad ottobre dell’obbligo per gli operatori di adeguarsi a tale provvedimento, comunica che a partire dal prossimo 15 luglio tutti gli abbonati ai servizi Tiscali Voce potranno effettuare chiamate verso queste numerazioni solo dopo esplicita richiesta di rimozione del blocco".

Non saranno invece sottoposte al blocco, come previsto dalla precedente delibera Agcom, le numerazioni che offrono servizi di informazione abbonati, le numerazioni usate per televoto o per raccolta fondi a scopi benefici, le numerazioni usate per servizi di pubblica utilità e quelle per informazioni e assistenza a clienti e consumatori.

Comments are closed.