TLC. Torino, scarsa ricezione del segnale radiotelevisivo nelle zone montane

Il canone Rai è aumentato, ma ci sono zone d’Italia che ancora non ricevono correttamente il segnale radiotelevisino. Questo, ad esempio, accade nelle zone collinari e montane della Provincia di Torino. Per questo in una delle prossime sedute del Consiglio Provinciale sarà discussa una mozione con la quale si chiede al Ministero delle Comunicazioni la costituzione di un tavolo istituzionale urgente, che coinvolga l’ANCI, l’UPP le Comunità Montane, le Unioni Collinari ed il CORECOM (Comitato Regionale per le Comunicazioni). Il tavolo vorrebbe eliminare le criticità sulla ricezione dei canali tv e radio in molti Comuni della Provincia.

"L’Ufficio di Presidenza incontrerà nei prossimi giorni il CORECOM, per avere un quadro completo della situazione attuale – spiegano i componenti dell’Ufficio di Presidenza – Siamo di fronte ad un problema che va avanti ormai da quasi un anno. In un momento in cui il servizio pubblico incalza gli abbonati a rinnovare il pagamento del canone, vogliamo che tutti possano mettersi in regola con il servizio televisivo ma contemporaneamente poterne usufruire senza problemi".

Comments are closed.