TLC. Valle d’Aosta, è ora dello switch off

Continua il passaggio dalla televisione analogica a quella digitale. Da oggi e fino al 22 settembre è il turno della Valle d’Aosta, che era stata la prima ad aver affrontato lo switch-over nell’aprile del 2007. Il calendario prevede oggi l’inizio con la parte più estrema della regione, coinvolgendo solamente quattro comuni, di cui uno solo parzialmente. L’Amministrazione regionale ha previsto un servizio di assistenza tecnica gratuita a domicilio, a proprie spese, ai cittadini residenti e in regola con il pagamento del canone TV (Numero Verde regionale 800.703.703). I residenti in Valle d’Aosta, o i proprietari di una seconda casa in Valle d’Aosta, possono usufruire si un contributo offerto dalla Regione pari a 50 € sull’acquisto di un decoder interattivo a condizione di essere in regola con il pagamento del canone TV. Il contributo consiste in una riduzione del prezzo complessivo del decoder, Iva inclusa, al netto di ogni eventuale sconto commerciale. L’importo verrà rimborsato al rivenditore. Il contributo inoltre non può essere corrisposto più di una volta per ciascun cliente e non può superare in alcun caso il prezzo di vendita.

Per informazioni sulla televisione digitale, sul calendario dello switch-off e sulle modalità di sintonizzazione dei decoder, oltre al sito dedicato del Ministero, è a disposizione il Numero Verde 800.022.000, attivo dal lunedì al sabato dalle 8.00 alle 20.00 , appositamente predisposto dal Ministero dello Sviluppo Economico-Comunicazioni.

Comments are closed.