TRAFFICO. Cassazione: multa non valida se l’auto è bloccata nel traffico con semaforo rosso

La multa non è valida se l’automobilista rimane bloccato nel traffico con semaforo rosso. E’ quanto si legge in una nota dell’Asaps sul ricorso accolto dalla Corte di Cassazione (sentenza 9167 del 18 aprile 2007) di un automobilista sfortunato rimasto al centro dell’incrocio bloccato dalle altre autovetture mentre il semaforo alle sue spalle diventava rosso.

Ora – prosegue la nota – il magistrato onorario riesaminerà il ricorso, verificando, in particolare, la volontà dell’automobilista di passare con il rosso. Dovrà, cioè, "valutare l’elemento soggettivo dell’illecito". Usando il linguaggio giuridico, il Giudice di Pace ha sbagliato perché ha omesso "completamente di esaminare e motivare in ordine all’eccepita inesistenza dell’elemento soggettivo, limitandosi ad affermare il valore probatorio ex articolo 2700 del Codice Civile dell’impugnato verbale, incorrendo così nella violazione di cui all’articolo 112 del Codice di procedura civile, per omessa pronuncia, di fatto denunciata nella doglianza del ricorrente". Il giudice di merito dovrà anche decidere sulle spese di giudizio.

Comments are closed.