TRAPORTI. Tavolo tecnico Enac su risarcimenti e compensazioni più agevoli per i passeggeri aerei

Si è svolta ieri, presso l’Enac, la terza riunione del Tavolo tecnico sui disservizi aerei. L’incontro ha avuto l’obiettivo di esaminare alcuni casi pratici in materia di cancellazione voli e ritardi, con riferimento anche alle ipotesi in cui è dovuta al passeggero la compensazione.
Nel corso dell’incontro è stato affrontato anche il controverso tema delle "circostanze eccezionali", spesso invocate dalle compagnie aeree per non corrispondere alcuna compensazione.

Riguardo alle "circostanze eccezionali" i consumatori fanno proprio il giudizio emesso dalla Commissione Europea, contenuta nella comunicazione del 4 aprile 2007 al Parlamento Europeo ed al Consiglio, laddove afferma che "naturalmente i passeggeri non vogliono che la sicurezza sia messa in pericolo, ma rimane il sospetto che le compagnie aeree giochino troppo spesso la carta delle "circostanze eccezionali" onde evitare di versare una compensazione."

"I passeggeri e le associazioni dei consumatori che li assistono spesso sono costretti a scontrarsi quotidianamente con la sordità delle compagnie aeree", ha dichiarato l’avv.Carmelo Calì, presidente Confconsumatori Sicilia e rappresentante del CNCU al Tavolo tecnico Enac sui disservizi aerei, che ha aggiunto: "è necessario che le compagnie aeree si impegnino ad osservare, in tema di compensazione e risarcimenti, un comportamento certo e trasparente". Di conseguenza è nessario che in materia di "circostanze eccezionali" vi sia la massima chiarezza.

Nel corso della riunione è anche emerso che le compagnie aeree quando rispondono ai reclami dei viaggiatori, lo fanno con molto ritardo e a volte a distanza di oltre un anno. Inoltre, per effettuare i pagamenti richiedono condizioni palesemente vessatorie, come per esempio, l’invio preventivo degli originali dei biglietti e/o delle ricevute delle spese sostenute. Per questi motivi è importante l’adozione di un codice di comportamento attraverso il quale vengano fissate in modo certo tempi e modalità per ottenere i risarcimenti.

Comments are closed.