TRASPORTI. Adiconsum: Trenitalia ci convochi nel rispetto dei diritti dei viaggiatori

"La strada intrapresa da Trenitalia sugli appalti delle pulizie è quella giusta e che deve essere perseguita per la garantire livelli di servizio e di dignità ai passeggeri". Lo sostiene dichiara Pietro Giordano, Segretario Nazionale di Adiconsum che tuttavia ritiene che "la qualificazione del trasporto ferroviario, passa anche attraverso l’applicazione delle norme europee che entreranno in vigore dal 1 gennaio 2010 e di quelle già esistenti nella Finanziaria 2008, ancora a tutt’oggi disattese da Trenitalia".

"Carta dei diritti del passeggero, conciliazione dei reclami dei passeggeri su tutte le tratte ferroviarie, diritti di informazione delle Associazioni dei Consumatori, quote economiche a carico dei gestori del trasporto ferroviario, sono diritti normativi dei consumatori che se non saranno applicati con spirito concertativo tra Associazioni dei Consumatori e Ferrovie dello Stato, ci troveremo costretti a denunciare", agiunge Adiconsum che auspica una convocazione delle Associazioni per trovare modalità e tempi di applicazione delle norme nel rispetto dei diritti dei viaggiatori.

Comments are closed.